Chichi Santo
clicca per ingrandireCHICHI SANTO - GENERALE DEGLI ALPINI

Santo Chichi nasce a Canè di Vione il 5 ottobre del 1950 da Giacomo e da Luigia Cattaneo.
Nel 1975 si unisce in matrimonio con Sueta Venturelli che gli ha dato due figli, Annalisa e Alessandro.
Frequenta le scuole elementari a Canè e le medie a Fontanellato (Parma). Poi si reca a Lecco dove presso l'Istituto Magistrale ottiene la Maturità. Nel 1970 frequenta l'Accademia Militare di Modena e la Scuola di applicazione d'Arma di Torino. Dall'Università di Torino gli viene conferita la Laurea in Studi Strategici. In seguito consegue i brevetti di Paracadutista Italiano e Venezuelano e diventa istruttore militare di Educazione Fisica, di sci e scuola guida.
Nel 1974 viene nominato Tenente e assegnato a Vipiteno nel Battaglione Morbegno del 5 Reggimento Alpini quale comandante della Compagnia. La sua vita militare è un tourbillon di incarichi prestigiosi. Grazie alla conoscenza delle lingue Spagnolo, Inglese e Francese frequenta le Scuole di Guerra Italiana e Venezuelana, comanda il Battaglione Gemona e ricopre l'incarico di Capo Ufficio personale Ordinamento e Mobilitazione del 4 Corpo d'Armata Alpino di Bolzano, del 6 Reggimento Alpini e del Distretto Militare di Verona oltre che Capo Ufficio personale del Comando Forze Operative Terrestri e Capo di Stato Maggiore dell'Accademia Militare di Modena.
Nel 2003 opera a Madrid presso il Comando Terrestre Internazionale del Sud Europa in qualità di Military Cooperation Branch Chief e Civil Military Cooperation Division Head per conto della NATO.
Si congeda nel 2007 col grado di Generale e abita a Sassuolo (Mo) in Viale Firenze, 36

QUESTIONARIO. Interessi: Storia in campo sociale. Tempo libero: lettura, visita a città d'arte. Artista preferito: Pavarotti. Libro: "Cavallo Rosso" (E. Corti). Film: "Il Dott. Zivago". Trasmissione TV e Radio: Quark, Super Quark. Personaggio nella storia: Giulio Cesare. Nella cultura: Indro Montanelli. Nello sport: Valentino Rossi. Nello spettacolo: Gerry Scotti. Eroe da bambino: Giuseppe Garibaldi. Dove trascorre le vacanze: a Canè in Valle Camonica e a Cefalù in Sicilia. Appartenenza ad associazioni: Ass. Nazionale Alpini. Sogno: Vedere ultimata la strada SS 42 del Tonale e della Mendola. Sport e hobby: sci e letture.